Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

Pubblicato da Claudio80

AVEZZANO - FESTA DELLA MADONNA DI PIETRACQUARIA

AVEZZANO - FESTA DELLA MADONNA DI PIETRACQUARIA

LA MIA TERRA

A tutt'oggi l'etimologia più corretta e accettata sarebbe quella del toponimo prediale Avidianum (o fundus Avidianus), dal gentilizio Avidius, da cui deriverebbe direttamente Avezzano, con una sola v e la z sonora. Stando a Cesare Letta[12], tale gentilizio è attestato nel territorio di Alba Fucens[13][14][15]. L'epigrafe classificata come CIL IX 4024, in particolare, recante il nome di due liberti della gens Avidia, fu rinvenuta proprio ad Avezzano: ciò sarebbe il segno tangibile di una sensibile continuità tra la colonia romana e il suo ager[16].

Il toponimo dialettale Auzzàne è diffuso dalla provincia di Rieti alla valle del Liri (Roccamonfina) per indicare i boschi di Ontani (Alnus glutinosa) data la vicinanza con gli ambienti umidi, fa pensare per Avezzano un'etimologia formata su alnetianus, con metafonia ALN> au. Pertanto il nome sarebbe "Auzzane" poi diventato "Avezzane" (che è ancora oggi il nome dialettale), quindi divenuto "Avezzano"[17].

Altra ipotesi è che il nome della città derivi da "Ad vezzianum", per la presunta presenza in zona in età romana di membri della famiglia patrizia Vezzia (i Vetii). In Avezzano esiste ancora oggi una strada che partendo da via Vidimari incrocia via Marcantonio Colonna, chiamata via Vezzia. Quindi l'evoluzione del nome della città potrebbe essere "Ad Vettianum" - "Ad vezzianum" - "Avezzano"[18].

Il nome designa la zona. La località, dove è sorta la città, si affacciava all'acqua del lago Fucino che (per la scarsa profondità) Virgilio chiama 'liquidi lacus' (Eneide VII, 760). Avezzano deriva da accadico awûm (palude, stagno, acquitrino), con la terminazione -anu dei nomi di luogo che si affacciano all'acqua. L'infisso -za, con raddoppiamento dell'affricata dentale sonora, corrisponde al pronome dimostrativo accadico ša (quello) in posizione anaforica. Il significato del nome dunque è " luogo (quello) alla palude"[19].

« Bejie Avezzane nostre de 'na vota,
che sparisti cuscì, che 'ne mumente. »
(Gina Sebastiani)

Wikipedia

LA MIA TERRA

..... PAGINA IN LAVORAZIONE.....